Condizioni generali di contratto della Shore GmbH per i prestatori di servizi

 

1. Contenuto e formazione del contratto

 
1.1 Parti ed oggetto del contratto. Questo contratto regola il rapporto giuridico tra la Shore GmbH, Rosenheimer Strasse 145e, 81671 München (“Shore“) ed i suoi clienti (in prosieguo appellati anche “prestatori di servizi“) in relazione alla messa a disposizione di un Software per la fissazione e gestione degli appuntamenti oltre alla gestione clienti, incluse le supplementari prestazioni tecniche. Shore mette il Software a disposizione del cliente tramite Internet (Software as a Service). Shore non offre il proprio servizio a consumatori finali, ma esclusivamente nell’ambito e per gli scopi di attività imprenditoriali e professionali.
1.2 Nessuna deroga alle condizioni generali di contratto. La validità di previsioni contrattuali che si discostino o vadano oltre le presenti condizioni generali di contratto è esclusa. Ciò vale in particolare per le condizioni generali dei prestatori di servizi, anche nel caso in cui Shore dovesse accettare un incarico del prestatore di servizi, nel quale il prestatore di servizi fa riferimento proprie alle condizioni generali di contratto e/o alle condizioni generali da costui allegate e ciò non viene contestato da parte della Shore.
1.3 Conclusione del contratto. La stipulazione del contratto ha luogo con la sottoscrizione di un modulo d’ordine tra il prestatore di servizi e Shore oppure tramite una dichiarazione di offerta e accettazione via E-Mail o Fax della conclusione di un contratto ai sensi delle presenti condizioni generali. 1.4 Obblighi in relazione al commercio elettronico. Le parti escludono l’applicabilità del.§ 312i comma 1 nn. 1,2 e 3 oltre al § 312i comma 1 secondo periodo BGB, i quali prevedono determinati obblighi da parte dell’imprenditore, riguardo ai contratti basati sul traffico elettronico.
 

2. Prestazioni della Shore

 
2.1 Sommario. Shore mette a disposizione dei propri clienti le seguenti prestazioni: a) una presenza Internet („pagina del portale“), attraverso la quale i clienti del prestatore di servizi („clienti finali“) possono fissare appuntamenti con questo („funzione prenotazioni“). b) un software da utilizzarsi tramite Internet per la gestione delle relative richieste di prenotazione e appuntamenti e per amministrare il rapporto col cliente finale del prestatore di servizi, inclusa la spedizione delle Newsletter (in seguito indicato come „CRM“ per Customer-Relationship-Management-Software), c) un codice programma per integrare le funzioni di prenotazione in determinati siti web da parte prestatore di servizi (per es. pagine Web basate su WordPress o Facebook Fanpages) („Widgets“), d) Apps per terminali mobili, attraverso i quali il cliente di Shore può utilizzare singole funzioni del CRM („App-Imprenditore“), e) in quanto espressamente pattuite, prestazioni tecniche aggiuntive, quali l’importazione di dati già esistenti del prestatore di servizi nel CRM ovvero l’integrazione della funzione di prenotazione nelle apparizioni sullo Web del cliente. Singoli particolari risulteranno dall’ordine e dalla descrizione della prestazione („Descrizione della prestazione“) deducibile attraverso http://www.shore.com/it/prezzi/. La funzione prenotazione di Shore non è predisposta per la stipulazione contrattuale giuridicamente vincolante tra l’imprenditore e il cliente ultimo, bensì apprestata quale richiesta di prenotazione e per fissare appuntamenti giuridicamente non vincolanti.
2.2 CRM. Shore pone a disposizione del proprio cliente tramite Internet l’uso del CRM, menzionato e definito nella descrizione della prestazione (“Service”). Il CRM svolge le proprie funzioni tramite i Computer di uno dei centri di ricerca della Shore. Il cliente di Shore per la durata del contratto ottiene la licenza non esclusiva e non trasmissibile di accesso sul CRM tramite il Browser e la connessione Internet per farne uso a scopo aziendale proprio ed esclusivamente per le proprie attività commerciali o professionali. Ciò include il dritto di salvare temporaneamente sul calcolatore dell’utente (per es. nella memoria principale o nella cache del browser) il codice di programma nella misura necessaria (per es. JavaScript) per permetterne l’esecuzione. Il diritto di utilizzo è limitato esclusivamente all’utilizzo per l’impresa riportata sul modulo d’ordine, inclusi altri stabilimenti ed esercizi annessi giuridicamente dipendenti. È vietata la trasmissione o la messa a disposizione del CRM a terzi e l’utilizzo da parte di terzi, incluse imprese collegate.
2.3 Diritto di utilizzo di Widgets. Shore concede al cliente il diritto gratuito, semplice, non trasferibile e non sublicenziabile, temporalmente limitato alla durata del presente contratto, con le precisazioni previste nei paragrafi seguenti, di utilizzare i widget per l’integrazione della funzione di prenotazione sui siti web del cliente (per es. pagina web aziendale, Facebook Fanpage), in particolare a installarli sui server del cliente o di un hoster da costui utilizzato per attivarli. Per l’utilizzo di singoli widget possono valere le condizioni supplementari di licenza e di utilizzo dei rispettivi sistemi o operatori Content Management dei Social Networks (per es. Facebook). Inoltre i Widget possono contenere componenti di terzi che sottostanno alle cosiddette condizioni di licenza Open Source. In caso di conflitto queste ultime prevalgono sulle presenti condizioni generali di contratto.
2.4 App-clienti. Nel caso il cliente fosse interessato ad utilizzare singole funzioni del CRM attraverso la app-clienti, potrà scaricare gratuitamente la Shore App-clienti dal rispettivo App-Store (per es. Google Play Store, Apple App Store). Saranno quindi principalmente valide le condizioni del rispettivo operatore App-Store.
2.5 Disponibilità. Shore pone a disposizione del cliente la pagina del portale oltre al CRM con una disponibilità relativa alla descrizione delle prestazioni (Service Levels).
a) Punto di transizione. Shore fornisce la sua prestazione al punto di collegamento del centro ricerche utilizzato dalla Shore verso Internet. Il cliente è responsabile del collegamento Internet tra lui ed il centro ricerche.
b) Disponibilità raggiunta. Nella valutazione dell’effettiva disponibilità raggiunta non potranno essere prese in considerazione sospensioni causate da forza maggiore (per es. scioperi, agitazioni, catastrofi naturali, epidemie). Non verranno inoltre essere prese in considerazione blocchi e sospensione da parte della Shore, ritenuti necessari dalla stessa per cause di sicurezza, in seguito alle necessarie precauzioni prese dalla Shore (per es. smentite sugli attacchi al servizio, grave vulnerabilità in un Software estraneo utilizzato senza patch disponibile.
2.6 Installazione. Il cliente effettua personalmente l’iniziale installazione del CRM e della pagina del portale (installazioni indivduali, immissione/importazione dati, implementazione di Plug-Ins), salvo altri accordi sul modulo d’ordine. Non è dovuta alcuna variazione del CRM o dei Widget secondo i desideri del cliente.
2.7 Supporto. Shore mette a disposizione un supporto E-Mail gratuito come sostegno in caso di problemi tecnici per l’utilizzo di CRM. Il supporto non comprende: consulenza o formazione generale su marketing, consulenza legale oppure lavori di messa a punto. Si effettua sostegno tecnico nell’ambito del supporto sui siti Web del cliente esclusivamente nel caso dovesse strettamente riguardare il Widget. Le prestazioni di supporto da parte della Shore verranno effettuate durante i giorni feriali da lunedì a venerdì dalle ore 9.00 alle 16.00 (MEZ). Sono inoltre esclusi i giorni festivi legalmente previsti in Germania come il 24. e il 31 dicembre di ogni anno. L’attesa per una prima reazione alle richieste via E-Mail di norma non supera le 36 ore. L’entrata delle richieste effettuate oltre le ore di supporto vengono immesse nelle seguenti ore feriali.
2.8 Documentazione. Salvo diversi accordi, Shore procura come aiuto solo online la documentazione per l’utente oppure un manuale utenti per il CRM in formato PDF, oltre ad un manuale per l’installazione dei Widget. Non sono dovute ulteriori documentazioni, prestazioni a scopo formativo o didattico oppure un commento dei Source-Codes dei Widget.
2.9 Subfornitori. Per la fornitura del servizio Shore può impiegare a propria discrezione subfornitori, per esempio per l’Hosting oppure per l’invio degli SMS ed E-Mail.
2.10 Modifica del servizio. Il cliente è a conoscenza del fatto che il CRM è un software standard che viene messo a disposizione in qualità di ‘Software as a Service’ e quindi comporta l’accesso ad un sistema centrale di una grande quantità di clienti. I vantaggi di scala risultanti da un simile modello multy-tenancy si possono sfruttare solo se si tratta di un prodotto software unitario che può’ anche essere sviluppato ulteriormente. Le parti concordano quindi quanto segue:
a) Motivi importanti. Shore può variare il CRM, la pagina del portale e Widgets (inclusi i requisiti del sistema) per motivi importanti. Un tale motivo sussiste, in particolare, se il cambiamento è necessario a causa (i) di un adattamento richiesto a seguito di modifiche legislative o di mutamenti nella giurisprudenza, (ii) di una variazione del quadro tecnico (nuove versioni Browser o standard tecnici), oppure (iii) per la protezione del sistema di sicurezza.
b) Sviluppo. Inoltre Shore può variare in modo appropriato il CRM, la pagina del portale e i Widgets per sviluppare il prodotto (per es. per disattivazione delle vecchie funzioni, che in gran parte verranno sostituite con delle nuove). Shore avviserà i propri clienti tempestivamente dei cambiamenti potenzialmente a sfavore del cliente, di regola quattro settimane prima dell’entrata in vigore della modifica. L’approvazione di tale modifica da parte del cliente si intende concessa se il cliente stesso non lo rifiuta per iscritto o tramite E-Mail prima che avvenga il cambiamento stesso. All’atto dell’annuncio della modifica Shore farà specifico riferimento agli aspetti legali. Nel caso in cui la modifica dovesse mutare in maniera rilevante a scapito del cliente l’equilibrio contrattuale tra le parti, la modifica verrà omessa.
 

3. Retribuzione e mancato pagamento

 
3.1 Canoni. Il cliente verserà alla Shore il prezzo stabilito all’atto dell’ordine per la fornitura della pagina portale, del CRM e dei Widgets durante il periodo contrattuale. Il prezzo comprende l’importo fisso mensile, calcolato in relazione alla tariffa scelta oltre all’importo percentuale all’eventuale utilizzo (per es. per gli SMS inviati) e all’eventuale spesa di installazione una tantum.
3.2 Scadenza. Il canone mensile base deve essere versato anticipatamente. Il canone relativo all’utilizzo alla fine del mese a seguito della relativa fatturazione. Il canone di installazione è dovuto a seguito della conclusione del contratto a seguito della sottoscrizione del modulo d’ordine.
3.3 Fatturazione. Shore fissa quale data di fatturazione il giorno in cui ha avuto luogo la stipulazione del contratto ed emette quindi la fattura allo stesso giorno del mese successivo (per es. per un modulo d’ordine stipulato il 12 febbraio la prima fattura sarà emessa il giorno stesso e successivamente il 12 marzo, 12 aprile ecc.). Il canone fisso viene fatturato anticipatamente, l’eventuale canone di utilizzo successivamente. Qualora il pagamento sia stato stabilito su base annuale, il canone fisso verrà fatturato all’inizio del periodo contrattuale ed in seguito annualmente, sempre in anticipo. La fatturazione avviene con l’invio di una fattura in formato PDF all’indirizzo E-Mail riportato sul modulo d’ordine. 3.4 Pagamento. Salvo altri accordi, il pagamento degli importi fatturati avviene tramite bonifico-SEPA. Il cliente si impegna a rilasciare a favore di Shore un mandato di bonifico-SEPA corrispondente. La riscossione avverrà a seguito di ogni fatturazione; per i pagamenti annuali all’inizio del rispettivo anno contrattuale. 3.5 Prezzi netti. Tutti i prezzi sono da intendersi al netto di iva. 3.6 Mancato pagamento. Nel caso di mancato pagamento del canone da parte del cliente o con il mancato pagamento di una rilevante parte di esso per oltre due mesi, ovvero nel caso del mancato pagamento in un arco di tempo che si protragga per oltre due mesi di un ammontare pari al doppio della quota mensile, la Shore è autorizzata, dopo aver inviato una diffida, a bloccare temporaneamente le funzioni di prenotazione, la pagina del portale e l’accesso al CRM oppure a recedere dal contratto. Durante il blocco il prestatore di servizi non avrà accesso ai dati registrati sul CRM ed i suoi clienti finali non potranno effettuare prenotazioni.
 

4. Obblighi del cliente

 
4.1 Utilizzo legale. Il cliente utilizzerà le prestazioni della Shore esclusivamente nei termini delle disposizioni contrattuali, senza violare diritti di terzi (per es. i diritti d’autore e di proprietà industriale) rispettando tutte le vigenti disposizioni di legge. Nell’utilizzo rispetterà in particolare la legge sulla privacy, il diritto di concorrenza e quello d’autore e qualsiasi obbligo di riservatezza senza caricare dati in grado di recare danno o comunque in violazione di legge o senza abusare delle prestazioni di Shore in qualsiasi altro modo.
4.2 Spedizione E-Mail. Il cliente invierà Newsletters ed altre E-Mail pubblicitarie tramite CRM esclusivamente a quei destinatari che hanno dato il proprio consenso a termini di legge, oppure a coloro – in quanto applicabile – che rispondono ai requisiti riportati nel § 7 comma 3 della legge contro la concorrenza sleale (UWG). Nei casi dubbi il cliente è tenuto ad informarsi sulla legittimità delle e-mails pubblicitarie. Si fa qui espressamente riferimento (senza garanzia) alla “Eco direttiva sull’orientamento per un ammissibile E-Mail-Marketing”.
4.3 Indicazioni sui doveri. Il prestatore di servizi è sotto il profilo legale colui che redige l’offerta e l’operatore della pagina portale e delle presentazioni Internet nelle quali integra i Widgets della Shore. Questa agisce unicamente in qualità di offerente di servizi tecnici. Il cliente accerterà che ivi siano specificamente indicati i dati e le informazioni obbligatoriamente richiesti. A titolo di esempio, per la Germania, in particolare l’impressum secondo il § 5 della legge sui Telemedia (TMG) così come i riferimenti secondo il § 13 comma 1 TMG. Il cliente garantirà inoltre che siano contenuti i dati d’obbligo richiesti anche nelle E-Mails ed altre comunicazioni.
4.4 Copie di sicurezza. Il cliente assume l’obbligo di conservare le copie dei dati da lui inseriti e di fare regolarmente delle copie di sicurezza dei dati registrati nel CRM. Qualora il cliente infranga tale dovere di conservazione dei dati, la Shore assume una responsabilità limitata ai danni che si sarebbero verificati anche in caso di una corretta e costante messa in sicurezza dei dati da parte del cliente.
4.5 Requisiti del sistema e dovere di collaborazione. Nella misura in cui non viene stabilito diversamente, il cliente deve usare una versione aggiornata del Desktop del Browser utilizzato, Internet Explorer, Google Chrome o Firefox.
4.6 Dati rilevanti sotto il profilo fiscale. Il cliente è tenuto a conservare i dati richiesti per legge (in particolare dalle normative di diritto commerciale e tributario). Al cliente è noto che il servizio non copre la normativa sui ‘principi sull’accesso dati e sulla verificabilità della documentazione digitale (GDPdU)’.
4.7 Cliente finale. Il prestatore di servizi, cliente di Shore, è esclusivo responsabile dei rapporti giuridici tra di lui ed il cliente finale e sulla stipulazione dei relativi contratti aventi ad oggetto le prestazioni da lui fornite.
 

5. Dati sui clienti e protezione dei dati

 
5.1 Dati sui clienti. I dati (i) sui clienti finali (per es. E-Mail, nome, intestazione, altre caratteristiche), i dati (ii) sui clienti finali pronti ad essere importati e messi a disposizione della Shore da parte del gestore (per es. esportazione dati da altri sistemi), e i dati (iii) sui clienti finali generati nel CRM (per es. richieste di prenotazione, appuntamenti fissati, contenuti-chat) (insieme “Dati sui clienti“) riportati tutti nel CRM dal gestore, sono di competenza dello stesso. Shore agisce in merito in qualità di mero operatore tecnico e tratta i dati dei clienti in maniera riservata. Shore tuttavia è autorizzata a fare utilizzo dei dati sui clienti – anche oltre il termine contrattuale – sotto forma aggregata o di statistica, con lo scopo di analizzare errori e sviluppare le funzioni software oppure per Benchmarking.
5.2 Elaborazione ordini. Nella misura in cui i dati sui clienti contengono dati personali e sensibili, vale quanto segue: Shore elabora i dati clienti in qualità di elaborazione ordini esclusivamente con lo scopo di fornire le prestazioni contrattuali dell’ordine e secondo le disposizioni del gestore. Shore adotta poi congrue misure tecniche ed organizzative per la protezione dei dati dei clienti. Il prestatore di servizi rimane l’unico responsabile nei confronti della Shore, ai sensi della legge riguardo la privacy, quanto alla liceità di indagare, elaborare e fare uso dei dati sui clienti, come stabilito dalla legge, in particolare dalla legge tedesca sulla protezione dei dati e dalla legge tedesca sulle trasmissioni. Il gestore eventualmente potrà richiederne la particolare autorizzazione e disporre un avviso sulla privacy. (vedi punto 4).
 

6. Contestazione dei difetti

 
6.1 Assenza di imperfezioni e qualità del prodotto. Shore metterà disposizione il CRM e la pagina portale senza carenze di tipo tecnico e vizi di carattere giuridico e li conserverà durante la durata del contratto in uno stato adatto all’uso stabilito nello stesso. Per una congrua qualità delle prestazioni, contrattualmente stabilita, è determinante una descrizione delle prestazioni stesse. L’obbligo di manutenzione del Software non comprende l’adattamento del Software in condizioni d’uso diverse ed a sviluppi tecnici e funzionali come il mutamento dell’ambiente IT, quali, in particolare, cambiamenti dell’Hardware o del sistema operativo (per es. nuove apparecchiature mobili, terminali o sistemi operativi), adattamento alle funzionalità di prodotti concorrenti o resa di compatibilità verso nuovi dataforms.
6.2 Eliminazione dei difetti. I problemi del CRM o della pagina portale devono essere immediatamente comunicati alla Shore dall’utente del servizio, spiegando con precisione le modalità dell’accaduto. Shore rimuoverà il difetto entro un termine adeguato. Shore é facoltizzata a indicare una provvisoria risoluzione del problema e risolvere il difetto in un secondo momento con un adattamento del Software, se ciò è ritenuto ragionevole dall’utente del servizio.
6.3 Impossibilità iniziale. È esclusa a responsabilità oggettiva per i difetti iniziali da parte della Shore secondo § 536 comma. 1, alt. 1 BGB. La responsabilità dovuta a propria colpa rimane invariata.
6.4 Prescrizione. Ogni diritto del cliente in ordine ai difetti si prescrive entro 12 mesi. Ciò non vale quanto alla prescrizione dell’indennizzo, cui Shore sia tenuta a termini di legge (vedi par.8.1 capoverso 2).
6.5 Norme di legge.per quanto qui non espressamente previsto si applicano le norme in materia di responsabilità del produttore.
 

7. Esonero da responsabilità del prestatore di servizi

 
7.1 Dovere di esonero. Nel caso di pretesa avanzata da parte di terzi (inclusi esercizi pubblici) verso Shore, per violazione di legge basata sulla dichiarazione che il cliente abbia violato i propri doveri contrattuali, per esempio violando la legge sulla privacy o con l’invio di E-Mails in violazione delle norme a tutela della concorrenza oppure omettendo dati obbligatori, vale quanto segue: il cliente deve offrire adeguato supporto a Shore ai fini di consentirle la difesa legale e deve tenerla indenne da ogni spesa comunque connessa a tale difesa legale.
7.2 Condizioni del dovere di esonero. Il dovere di esonero secondo il par. 7.1. è condizionato al fatto che Shore informi immediatamente il cliente sulle pretese avanzate, che non formuli alcun riconoscimento o spiegazione in merito e permetta al prestatore di servizi – nei limiti del possibile – di condurre a sue spese tutte le trattative e le attività giudiziali concernenti le pretese nei suoi confronti.
 

8. Limitazione di responsabilità

 
8.1 Esclusione in casi determinati: Shore risponde dei danni, nella misura in cui questi:
a) siano stati provocati da Shore con dolo o colpa grave, oppure
b) siano stati provocati da Shore con colpa lieve e siano dovuti a violazioni degli obblighi tali da mettere in pericolo il raggiungimento dello scopo contrattuale, oppure la violazione delle obbligazioni connesse al corretto adempimento di questo contratto e sul cui adempimento il cliente può ragionevolmente fare affidamento (per es. la totale perdita dei dati dei clienti oltre all’impossibilità di ricostruire il vecchio archivio). Esclusa ogni ulteriore responsabilità di Shore, indipendentemente dal suo fondamento giuridico, ad eccezione dei casi in cui Shore è responsabile per legge, in particolare quando abbia causato danni alla vita, al corpo o salute di una persona o concede una esplicita garanzia o nasconde volutamente un difetto oppure secondo la legge tedesca sulla responsabilità del prodottore. Shore rilascia garanzie esclusivamente in forma scritta e in caso di dubbio sono da considerare tali solo se specificamente definite come ‘garanzia’.
8.2 Limite dell’importo. Nel caso del par. 8.1 lettera b) la responsabilità della Shore è limitata ai danni tipicamente prevedibili nascenti da questa tipologia di contratto.
8.3 Dipendenti e rappresentanti della Shore. I limiti di responsabilità di cui ai precedenti punti 8.1 ed 8.2 si applicano anche in caso di pretese nei confronti dei dipendenti e rappresentanti della Shore.
 

9. Durata del contratto

 
9.1 Durata. La validità del presente contratto ha inizio con la firma del modulo d’ordine da parte di entrambi i contraenti ed ha, salvo altri accordi, una durata di 12 mesi al termine dei quali si protrarrà per ulteriori 12 mesi (periodo di rinnovo), purché non venga disdetto da parte della Shore o del cliente, con un preavviso di un mese prima della fine del periodo principale o di prolungamento.
9.2 Forma. Il recesso può essere inviatò per iscritto, via Fax o per E-Mail. Le dichiarazione di recesso da parte dei clienti devono essere inviate per E-Mail all'indirizzo kuendigung@shore.com
9.3 Recesso anticipato. Rimane inalterato il diritto al recesso anticipato. Un motivo importante, che autorizza la Shore a recesso anticipato, si ha nel caso in cui il gestore invii illegalmente E-Mails pubblicitarie tramite CRM.
9.4 Dati alla fine del contratto. Al termine della durata del contratto il prestatore di servizi non è più autorizzato ad avere accesso ai dati dei propri clienti. Il cliente deve provvedere personalmente ad esportare i dati dei clienti prima del termine del contratto, con l’aiuto della funzione di esportazione del CRM e salvare presso di sé i dati per un ulteriore utilizzo. Shore non è obbligata a fornire i dati dei clienti oltre questo punto (per es. fornitura in qualità di SQL-Dump o in un particolare formato). Alla scadenza del contratto Shore cancellerà tutti i dati sui clienti del prestatore di servizi, salvo non sia legalmente obbligata a conservarli. Qualora l’eliminazione dei dati richieda un eccessivo impegno (per es. in Backups), la Shore potrà invece bloccare i dati in conformità alla legge sulla privacy.
 

10. Disposizioni finali

 
10. 1 Trasferimento contrattuale. Shore é autorizzata a cedere il contratto con il cliente ad una società collegata alla Shore, secondo i §15 ss. Della legge tedesca sulle società per azioni. Shore comunicherà tempestivamente il trasferimento del contratto al cliente, con un minimo 4 settimane di preavviso, offrendogli la esplicita possibilità di un recesso anticipato, in modo da poter sciogliere il contratto prima dell’entrata in vigore del trasferimento stesso. In caso di recesso anticipato i versamenti avvenuti in anticipo verranno proporzionalmente restituiti al cliente da parte della Shore.
10.2 Dichiarazioni. Ove non diversamente previsto, comunicazioni e dichiarazioni ai sensi di questo contratto richiedono la forma scritta, secondo §126b BGB (per es. via E-Mail). Shore a tale scopo potrà fare uso dell’indirizzo E-Mail riportato sul modulo d’ordine. Il cliente comunicherà tempestivamente i mutamenti alla Shore.
10.3 Forma scritta. Le modifiche al presente contratto richiedono la forma scritta secondo quanto previsto dal §126b (per es. E-Mail, lettera o Fax). Ciò vale anche per ogni rinuncia all’impiego della forma scritta.
10.4 Compensazione. Il cliente può compensare od avvalersi del diritto di ritenzione in occasione di sue contropretese nascenti dal negozio giuridico volta a volta indicato, esclusivamente se tale pretesa è fondata giuridicamente e non è confutata da parte della Shore.
10. 5 Diritto applicabile. Questo contratto è regolato esclusivamente da legge tedesca con esclusione della convenzione Onu in materia di vendita internazionale di beni mobili.
10.6 Giurisdizione. Se il cliente è un imprenditore registrato quale persona fisica, una persona giuridica o un ente pubblico il foro competente è quello ove la Shore ha la propria sede legale. La Shore conserva il diritto di intraprendere azione legale nel luogo ove il cliente ha la propria sede legale.
10.7 Invalidità parziale. Nel caso in cui alcune disposizioni del presente contratto dovessero essere o divenire invalide, ciò non inficerà la validità delle restanti disposizioni. Al posto delle disposizioni inefficaci potranno essere applicate le pattuizioni che le parti avrebbero ragionevolmente concordato secondo lo scopo (economico) originariamente fissato. Lo stesso vale nel caso di lacune contrattuali.